Ricerca

venerdì 4 maggio 2012

La proposta antisprechi dell'ASAPS
Troppe feste delle forze di polizia e delle forze armate
Sono almeno 10 all'anno
Facciamone una unica Nazionale!




Oggi è la Festa dell'Esercito (onore ai nostri soldati!), il 25 maggio sarà la volta della festa della Polizia di Stato a seguire ai primi di giugno quella dell'Arma dei Carabinieri, poi sarà la volta della Festa della Guardia di Finanza, in calendario anche quelle della Polizia Penitenziaria e del Corpo Forestale dello Stato. Ovviamente si celebrano anche le varie feste delle Polizie Locali.
Infine quelle dei nostri Vigili del Fuoco.
Tornando alle forze armate celebreremo anche quelle della Marina e dell'Aeronatica. Insomma almeno 10 feste nazionali all'anno.
Vista la spaventosa crisi non sarebbe il caso di farne una sola, unica per le Forze Armate e le Forze di Polizia? A volersi poi sprecare al massimo due. Una delle Forze Armate e una delle Forze di Polizia?
Oggi sono almeno 10 giornate di celebrazioni ogni anno, senza contare la più importante: la sfilata del 2 giugno. 
Facciamone una sola di Feste! Bella grande con tutte le divise d'Italia che servono le istituzioni del Paese. Risparmieremmo un sacco di soldi, recupereremmo almeno 8-10.000 uomini-giornata da impegnare di pattuglia sul territorio, con i soldi risparmiati potremmo comprare un bel po' di macchine e tecnologie per tutte le divise che stanno sulla strada e pei i nostri soldati impegnati in missione all'estero.
Cosa vi sembra come idea? Sono sicuro che la base la condivide. Ma i vertici? Non so.
La parola allora ai tecnici.


Giordano Biserni
Presidente ASAPS

13 commenti:

  1. Pienamente d'accordo... una festa basterebbe. ma per me se ne potrebbe fare anche a meno... e ridurre gli sprechi... la proposta sarebbe chi vuole voonariamente e a proprie spese ci va chi no.. lavora normalmente....

    da aniello

    RispondiElimina
  2. Sarebbe un'ottima idea,quale appartenente alle forze di polizia, meno sprechi, più divise in strada e più soldi a disposizioneda ridistribuire,come sempre un'idea valida che i vertici politici condivideranno? Chiediamolo a Monti via mail....e chissà...Giampaolo Firenze

    RispondiElimina
  3. Sono pienamente d'accordo di festeggiare solo due feste, una delle forze di polizia (P.S., CC, GDF,CFS, e P.P.) e una delle forze armate (esercito, aeronautica e marina). Il 4 novembre le FF.AA. e il 2 giugno le FF.PP., così risparmiamo pure le spese celebrative del 2 giugno e del 4 novembre in quanto verrebbero accorpate alle feste di cui sopra.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido totalmente in quanto entro il 2014 l'Italia dovrà presentare una sola forza di Polizia.

      Elimina
    2. Anch'io ne convengo. Ma siccome siamo in Italia, è probabile che per vincere la resistenza di troppe poltrone dovremo andare asse i oltre il 2014. Pagheremo le solite multe annuali e staremo a vedere.

      Elimina
  4. Scusate, ma invece di unificare le feste, non si potrebbero unificare i 1000000 corpi di polizia esistenti in Italia?

    Il risparmio sarebbe sicuramente maggiore...!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si... Hai proprio ragione...

      Elimina
    2. Concordo in pieno! Ma chi si aggiudicherà il valzer delle poltrone?

      Elimina
    3. Il valzer delle poltrone? Beh, ma qui in Italia credo che potremmo accontentarci di un valzer... almeno ci sarebbe una contesa. Invece siamo abituati alla distribuzione di posti, spesso inventati per compiacere una volta quello, una volta quell'altro...

      Elimina
  5. Una sola festa????, ma poi le altre forze di Polizia non si sentono a disagio,vedere che la loro festa viene cancellata, certo che ai piani alti non vogliono perche finisce il loro prestigio di sfilare fermi su dei palchi e i poveri mortali a sudare per varie volte, a fare prove e ........
    Se poi si sprecano soldi, non importa tanto paga pantalone...........

    RispondiElimina
  6. Certamente Presidente, la sua idea-proposta è pienamente condivisibile, ma credo che la cosa sia stata già considerata e non presa in considerazione, come non viene preso in considerazione un riordinamento delle polizie di stato e locali che sarebbe un enorme risparmio di soldi ed una altrettanto enorme iniezione di efficienza.

    RispondiElimina
  7. Parto dal presupposto che, la cosidetta crisi, altro non è che una truffa pilotata da politici bancocentrici, ma venendo alla Sua idea, l' appoggio sicuramente, mantenendo, però le manifestazioni locali, riservate ai soli componenti dell FdO e parenti stretti, che meritano, giustamente, una giornata di festeggiamenti e onoreficenze, almeno una volta l' anno, evitando le celebrazioni, dove si partecipa in cento alle premiazioni e in seimila al banchetto.

    RispondiElimina

La regola è semplice: firmarsi.